A passeggio per il centro storico di Santander

0
502

Santander è senz’altro una delle città più eleganti della costa nord della Spagna, perfetta se si vuole fare una breve vacanza di un paio di giorni o se inserita in un tour che può comprendere anche le città vicine come San Sebastian o Bilbao. Santander unisce mare e montagna, ti affascina per il suo ambiente signorile e gli edifici ottocenteschi del centro storico e per la sua spettacolare baia, una delle piè belle di Spagna.

Perchè dunque non rilassarci facendo due passi nel centro storico? Iniziate dai giardini della Pereda (dove si trova anche l’ufficio turistico) ricoperti di cedri e magnolie per spostarvi (attraverso Calle Hernán Cortes) in direzione di Plaza Porticada, fulcro della città.

Il centro storico di Santander è raccolto, per cui il modo migliore per visitarlo è senza dubbio quello di andare a piedi, senza fretta. Plaza Porticada ha un alto valore simbolico e fu ricostruita dopo un devastante incendio che distrusse Santander nel 1941.

A fianco della Plaza Porticada potete visitare la Chiesa del Cristo, la Cattedrale e la Iglesia de la Compañia. Camminando per Calle Juan de Herrera si arriva alla Piazza del Comune, caratterizzata dal suo ambiente vivace.

Se vi piacciono i musei a poca distanza troverete il Museo Municipale delle Belle Arti e la Casa Museo e Biblioteca di Menéndez Pelayo, pensatore e filosofo nato a Santander e molto conosciuto in Spagna.

Se amate lo shopping fate due passi fino a Calle Jesús de Monasterio y Calle San Fernando, le vie più commerciali e trafficate della città, perfette per trovare un souvenir o comprare vestiti di grandi marche.

Non potete andarvene dal centro storico di Santander senza prima avere visitato il Mercato della Esperanza, allegro e vivacissimo, dopo potete comprare il miglior pesce fresco della città!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here