Cordova, un piccolo gioiello dichiarato Patrimonio dell’Umanità

0
1235
Cordoba, Spain view of the Roman Bridge and Mosque-Cathedral on the Guadalquivir River.

Cordova è tra le poche città europee che può vantare un passato remoto
e contemporaneamente ricco di vicende storiche, tuttora vive nei monumenti che la abbelliscono.

Punto d’incontro di molteplici culture, risale al dominio arabo la costruzione della Moschea: il più sorprendente monumento musulmano d’Occidente, oltre che simbolo per antonomasia della vetusta “città dei califfi”.

È uno degli otto capoluoghi di provincia della regione Andalusia; adagiata sulle sponde del fiume Guadalquivir, davanti si apre il territorio denominato La Campiña e alle spalle si stende la Sierra Morena.

Raccontano le cronache che Cordova fu fondata dal generale romano Claudio Marcello tra gli anni 169 e 153 prima di Cristo, giusto nel punto dove il fiume Guadalquivir smette di essere navigabile. Oggi Cordoba à celeberrima per la sua Moschea, da considerare l’esempio più importante di arte musulmana di tutto l’Occidente.

Ciò che però a noi piace di più di Cordova sono i suoi cortili e nel quartiere di San Basilio
scopriamo i migliori ornati da vasi di fiori e aiuole. Non mancate di visitare il numero 50 di calle San Basilio che è la sede dell’Associazione Amici dei Cortili.

Clicca e scarica la guida completa di Cordova in Italiano in formato PDF!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here